Brescia Fantastica

Brescia Fantastica

Festival e rassegne - Multidisciplinare

La Città di Brescia, attraverso le sue biblioteche di quartiere coordinate dalla “Queriniana”, riflette per due mesi intorno ai temi di inclusione propri del fantasy. Lo fa per mezzo di approfondimenti, concerti, visite guidate, film, degustazioni, attività per bambini e ragazzi, momenti di incontro nelle scuole, nelle case di reclusione e negli ospedali. L’insieme degli eventi è stato reso possibile dal sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Città di Brescia e con la collaborazione di tutte quelle associazioni che a diverso titolo hanno lavorato con le biblioteche ed alle quali va il nostro ringraziamento. Per tutte le informazioni e l'elenco degli incontri ...

Seridò 2018

Seridò 2018

Attività - Attività ludiche

Seridò è una grande festa con stand attivi, aree gioco, spazi creativi, spettacoli ed attrazioni che coinvolgono i piccoli e le loro famiglie. A Seridò i bambini non sono mai semplici spettatori, bensì protagonisti. Possono giocare liberamente negli spazi attrezzati, entrare in un teatro ed assistere a uno spettacolo, provare l’emozione di andare a cavallo, partecipare ai laboratori creativi, scoprire nuovi sport, cantare, sperimentare in prima persona situazioni di gioco da ripetere, poi, nel quotidiano. La filosofia di fondo della manifestazione si basa sulla collaborazione di molti attori che, insieme, realizzano un grande evento no profit a misura di bambino. Dal ...

Isola di Loreto

Isola di Loreto

Riserva naturale / Area protetta

L'Isola di Loreto sorge nel Lago d'Iseo, a nord di Montisola, ed è una proprietà privata. Per quanto piccola l'isola è ricca di fascino e storia: alla fine del Quattrocento l'isola fu acquistata dall'organizzazoine delle Suore di S.Chiara di Brescia, che vi installarono un convento. Tuttavia la struttura venne rapidamente dismessa, dato che già entro nel 1580 vi si ricorda la presenza di un eremita di nome Pietro. Nel 1696 Vincenzo Coronelli, noto geografo veneziano, indica l'isola come proprietà degli eredi del Conte Alessandro Martinengo. Lo storico Gabriele Rosa ricorda a fine Ottocento che vi erano tracce di "ruderi di mura e di due torricelle quadrate",

Palazzo Bettoni

Palazzo Bettoni

Villa / Palazzo

Villa Bettoni è una delle più famose ville dell'area del Garda, situata a Gargnano nella frazione di Bogliaco. Primo proprietario della villa, costruita a partire dal 1749 su progetto dell'architetto veronese Adriano Cristofali, fu il Conte Antonio Giovanni Bettoni (1712-1773), militare in servizio presso gli Asburgo e comandante generale della cavalleria austriaca in Italia. La villa si sviluppa su quattro piani, al di sopra della quale è posta una balaustra con statue in pietra, opera degli scultori Giovanni Battista Locatelli e Francesco Cignaroli. Gli affreschi all'interno sono opera dei fratelli Galliari, Bernardino e Fabrizio. L'edificio è unito con due ponti ...

Capitolium o Tempio Capitolino

Capitolium o Tempio Capitolino

Bene archeologico

Il Capitolium o Tempio Capitolino è un tempio romano situato a Brescia in Piazza del Foro, lungo via dei Musei, il nucleo dell'antica Brixia romana. Nel 2011 è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità e fa parte del sito seriale Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568 - 774 d.C). La costruzione dell'edificio è attribuita a Vespasiano, nel 73 d.C.. L'ipotesi è confermata dalla scritta originale riportata sul frontone: "IMP. CAESAR.VESPASIANUS.AUGUSTUS. / PONT. MAX. TR. POTEST. IIII. EMP. X. P. P. CAS. IIII / CENSOR" Il Capitolium fu realizzato sopra un precedente tempio repubblicano e la sua edificazione si deve alla vittoria dell'Imperatore ...

Castello di Breno

Castello di Breno

Castello / Torre

Il piccolo promontorio sede del castello fu molto probabilmente sfruttato a scopo abitativo fin dalla preistoria, sono infatti stati trovati nell'area diversi frammenti di selce, e sotto al torrione ghibellino addirittura reperti di un'abitazione neolitica di forma trapezoidale ed (esigue) tracce  di un'abitazione dell'età del rame. La prima costruzione d'epoca storica fu la cappella dedicata a san Michele Arcangelo, seguita da cinque tombe fra cui una di bambino. Attorno al XII secolo la struttura venne ampliata in chiesa romanica, per poi essere demolita in un ampliamento del castello: oggi se sono visibili solo i basamenti. Le costruzioni civili sorgono a partire ...